Paperino e la semiotica di Omar Calabrese

.Paperino - Donad Duck | http://www.cartonionline.com/personaggi/paperino.htm


 
 
..Paperino e la letteratura universale. Avevo esattamente dieci anni quando mio padre per il mio compleanno, invece di regalarmi trenini, automobili, fucili o soldatini, decise di comperarmi l’Enciclopedia dei ragazzi. Rimasi profondamente deluso. Tuttavia il regalo era grosso e pesante e cominciai a sfogliarlo. L’opera era divisa in sezioni, per ciascun volume. E una sezione portava i riassunti illustrati dei grandi capolavori di tutte le letterature del mondo. Cominciai a leggerne qualcuno. Erano bellissimi. Così imparai l’Edda, il Kalevala, il Libro dei re, l’Odissea, I miserabili, I promessi sposi e un sacco di altre belle trame sviluppate in circa dieci pagine. La fame di Grandi Letterature mi attanagliava. Ma ben presto i riassunti dell’enciclopedia finirono, e io non conoscevo l’esistenza del Dizionario Bompiani delle Opere e dei Personaggi. Che fare? Esitavo dubbioso, e nel dubbio sarei a lungo rimasto, se non che un giorno a scuola intravidi nella cartella di un compagno un bel numero di Topolino, rivista che allora snobisticamente non leggevo. Su quelle pagine intravidi quella che sarebbe stata una scoperta decisiva per la mia vita: una storia dal titolo Paperino e il giro del mondo in 80 minuti….
 
ART. COMPLETO
http://blog.leiweb.it/claudio-castellacci/2012/04/01/omar-calabrese-e-paolino-paperino/  d
i  C. Castellacci
 

 


 


 

Share on Myspace

Lascia un Commento