Premio Strega 2011: in gara Gerardo Pepe (edito da Il Papavero) *

 


*da AFFARI ITALIANI

 
di Antonio Prudenzano
 
Alla vigilia della scadenza delle presentazioni delle candidature al premio Strega 2011 da parte di due Amici della Domenica, spuntano due nuovi nomi pronti a concorrere. Cominciamo dal primo: si tratta, come Affaritaliani.it può rivelare, di Gerardo Pepe, che per le (mini)edizioni Il Papavero (con sede ad Avellino) ha pubblicato “Francesco è pronto – e sposerà Tina Turner” (prefazione d’autore, firmata da Ivan Cotroneo). Nella biografia presente sul suo sito personale, tra le altre cose si legge che Pepe “è nato in provincia di Salerno, ma risiede ad Atripalda (Avellino). E’ presidente dell’Associazione Italiana Persone Down, sezione di Avellino. Organizza il premio letterario Kriterion…”. I due Amici che presenteranno Pepe, a quanto ci risulta, sono Cesare Milanese e Luca Canali. Quanto alla trama, “Francesco deve affrontare un lutto improvviso.La morte del padre. I fratelli, da tempo lontani tornano con il loro carico di ansie e problemi. Francesco è Down. Le complicate esistenze dei fratelli, i nodi che si portano dietro sembrano non trovare soluzione. Ma l’esistenza semplice e serena porterà finalmente un po’ di verità nelle loro vite. Ma non sarà facile fare i conti con il passato e con gli ultimi tragici avvenimenti. Anche Francesco rischierà molto fino a quando…”. Pepe ha pubblicato diversi libri, e suoi racconti sono apparsi anche in un paio di antologie edite da Mondadori.


C’E’ ANCHE GUIDA EDIZIONI CON DON GINO BATTAGLIA –
L’altro editore che ha trovato due Amici è sempre campano: Guida edizioni, con sede a Napoli, propone “Malabar” di Don Gino Battaglia, presentato da Arrigo Levi e Marcello Rotili. Quanto alla trama del libro: “È il 1578. Il giovane Matteo trascorre alcuni anni in India, a Cochin, porto del Malabar, emporio delle spezie, città di coabitazione tra comunità religiose ed etniche diverse. È inviato dai superiori del collegio dei gesuiti a rintracciare un antico missionario, Padre Álvaro Penteado. Abbandonato dai connazionali ma considerato un uomo santo dagli indiani, il vecchio, che non ha quasi più niente di europeo, sembra confuso e schiacciato dai suoi fallimenti. Ma il suo racconto trascina il giovane, lo sommerge come le acque torbide della laguna di Cochin, guidandolo alla scoperta di un mondo smisurato e conturbante, conducendolo dove egli, con tutta la sua scienza e la sua razionalità, non avrebbe mai voluto o pensato di spingersi”.
………………….

AFFARI ITALIANI  http://affaritaliani.libero.it/culturaspettacoli/allo_strega_anche_gerardo_pepe070411.html

 

(*segnalatoci da Vito Introna, curatore de I Quaderni di Fantascienza)

http://www.facebook.com/home.php?sk=group_157176091007781&id=165437013515022#!/home.php?sk=group_157176091007781

Premio Strega 2011: in gara Gerardo Pepe (edito da Il Papavero) *ultima modifica: 2011-04-08T12:33:17+02:00da asinorosso1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento